Notizie

Conosci il grongo? Scopri perché dovresti mangiare questo pesce


ll Conger conger, in italiano Grongo,  è un pesce d’acqua salata che appartiene alla famiglia Congridae. Vive nelle acque dell’Oceano Atlantico orientale, dalla Norvegia all’Islanda sino al Senegal. È presente anche in alcune parti del Mar Nero e nel Mar Mediterraneo, incluse le acque italiane. Ama i fondali sabbiosi o fangosi e può vivere anche oltre i 400 metri di profondità. Durante il giorno si nasconde – in modo del tutto simile a quanto fanno le murene – prediligendo gli anfratti rocciosi o, in alternativa, insabbiandosi. Di notte, invece, esce per cacciare. Humanitas salute ne ha descritto le sue proprietà nutrizionali in un articolo che pubblichiamo integralmente.

Grongo, quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di grongo apportano circa 74 calorie. Nello specifico, con 100 g di grongo si assumono:

  • 18,6 g di proteine
  • 4,6 g di grassi

L’esatto apporto calorico può mutare in base a fattori come la freschezza del pesce e il tipo di produzione.

DolceVita

Quando non mangiare il grongo?

Non risulta che il suo consumo possa interagire con l’assunzione di medicinali o altre sostanze. Nel dubbio è opportuno chiedere consiglio al proprio medico.

Stagionalità del grongo

Si pesca durante tutto il corso dell’anno utilizzando i più diversi sistemi di cattura. È anche spesso preda della pesca sportiva. Il periodo della deposizione delle uova è agosto. Il mercato lo offre sia fresco che inscatolato.

Siad

Grongo,  possibili benefici e controindicazioni

Il suo consumo contribuisce a soddisfare il fabbisogno proteico, apportando proteine di origine animale di qualità elevata. Inoltre non è un alimento tanto ricco di grassi, e quelli presenti sono di qualità migliore rispetto a quella di altri grassi di origine animale.