Notizie

Concentrato sul lavoro? No al fast food in pausa pranzo


Spesso la scelta per la pausa pranzo cade su qualcosa di veloce al bar, in un fast food o mensa. Alcuni, per risparmiare tempo, preferiscono la pausa pranzo fast food con trancio di pizza o hamburger e patatine che, seppur veloci da mangiare, rallentano digestione e concentrazione perché ricchi in grassi e calorie oltre a non essere salutari se il fast food è la scelta più frequente.

Attenzione al cibo fast food in pausa pranzo

Per la pausa pranzo scegliere la semplicità nel piatto

La pausa pranzo dovrebbe sempre corrispondere a circa il 30-35% del fabbisogno calorico giornaliero – spiega la dottoressa Manuela Pastore, docente presso il Corso di Laurea in Dietistica dell’insegnamento Dietistica delle Malattie dell’Apparato Digerente e tutor per studenti tirocinanti dell’ospedale Humanitas, in un articolo di Humanitas Salute che pubblichiamo – Meglio evitare pasti troppo ricchi di grassi, come il cibo da fast food oppure panini “a più strati” con salse, salumi e formaggi oppure pizze farcite e scegliere invece la semplicità.

Nel caso del panino la scelta sarà su una base di affettato (prosciutto crudo, bresaola, prosciutto cotto) oppure salmone affumicato e arricchito da verdure grigliate o crude (insalate, pomodori), il tutto senza l’aggiunta di salse.

Si può optare anche per una pausa pranzo con pasto completo come un primo piatto a base di riso, pasta oppure un cereale come orzo, farro, quinoa o cous cous con un condimento di verdure oppure ragù di carne, sughi a base di pesce o molluschi e pochi grassi, e un secondo piatto di carni bianche o pesce (proteine) oppure legumi, con un contorno di verdure fresche.

Pausa pranzo sana? Meglio il piatto unico

Un’alternativa è la pausa pranzo fast food sano con un piatto unico a base di proteine e verdure, come carne, pesce, uova, bresaola o legumi, con un contorno che non deve mai mancare, né a pranzo né a cena, e del pane. Insidiose sono invece le insalatone ricche di formaggi, prosciutto, tonno, uova proposte in bar o fast food: guardare sempre gli ingredienti ed evitare quelle eccessivamente ricche.